Informazioni utili

Aggiornamento SIT

Il SIT Comunale è uno strumento in grado di collegare tra loro informazioni provenienti da fonti diverse quali la cartografia, le anagrafi comunali, i tributi, la viabilità, le caratteristiche dei vincoli monumentali e ambientali, che altrimenti non sarebbero in grado di comunicare.

Il SIT consente di rispondere con più rapidità alle richieste dei cittadini e dei professionisti che operano sul territorio comunale.
Pertanto si chiede una fattiva collaborazione consistente nel trasmettere allegata alla Segnalazione Certificata di Agibilità (SCA), oltre alla documentazione prevista per legge anche la seguente:

  • fotografie in formato .jpg (1600x1200) del fabbricato oggetto di richiesta di agibilità, con particolare attinenza agli accessi;
  • sagoma dell’edificio (superficie coperta come da art. 19 punto 7 NTO di PI) in formato .dxf in modo da poter aggiornare la Carta Tecnica Regionale come previsto dall’art. 9 comma 2 L.R. 11/2004 e s.m.i.;
  • planimetrie di progetto relative all’unità immobiliare per la quale è stata richiesta di certificato di agibilità in formato .pdf conformi a quelle approvate.

Lavori manutenzione in quota

Aggiornamento istruzioni tecniche relative alle misure preventive e protettive per accesso, transito, esecuzione lavori manutenzione in quota.

"Approvazione note di indirizzo per l'applicazione dell'art. 79 bis della L.R. 61/85, come modificata dalla L.R. n. 4/2008, aggiornamento delle istruzioni tecniche per la predisposizione delle misure preventive e protettive per l'accesso, il transito e l'esecuzione dei lavori di manutenzione in quota in condizioni di sicurezza".

Si segnala la Legge Regionale 25.09.2014, n. 28 che ha modificato l'art. 79 bis LR 61/85 (BUR n. 94 del 30.09.2014)

Prescrizioni tecniche per la fruizione degli edifici

Aggiornamento delle prescrizioni tecniche atte a garantire la fruizione degli edifici (L.R. 16/07, art. 6, comma 1)

Si segnala la pubblicazione sul Bur n. 71 del 20/09/2011 della Deliberazione della Giunta Regionale del Veneto n. 1428 del 06 settembre 2011

"Prescrizioni tecniche atte a garantire la fruizione degli edifici residenziali privati, degli edifici residenziali pubblici e degli edifici e spazi privati aperti al pubblico, redatte ai sensi dell'art. 6, comma 1, della LR 12/07/2007 n. 16" approvate con DGR n. 509 del 2/03/2011. (L.R. 16/07, art. 6, comma 1)”

Prestazione energetica degli edifici (A.P.E.)

Per le Regioni che, come la Regione del Veneto, non hanno ancora provveduto ad adottare proprie norme per la certificazione energetica degli edifici si applica quanto previsto dalle Linee Guida Nazionali e s.m.i.

Decreto Rinnovabili 03/03/2011 n. 28

Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili

Lo stabilisce il Decreto Rinnovabili (Dlgs 28 del 3 marzo 2011) il cui articolo 11 impone che i progetti di edifici di nuova costruzione e i progetti di ristrutturazioni rilevanti degli edifici esistenti debbano prevedere l’utilizzo di fonti rinnovabili per la copertura dei consumi di calore, di elettricità e per il raffrescamento.

In particolare, gli impianti di produzione di energia termica devono essere progettati e realizzati in modo da garantire il contemporaneo rispetto della copertura, tramite il ricorso ad energia prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili, del 50% dei consumi previsti per l’acqua calda sanitaria e delle seguenti percentuali della somma dei consumi previsti per l’acqua calda sanitaria, il riscaldamento e il raffrescamento:

c) il 50% quando il titolo edilizio è rilasciato dal 1° gennaio 2017.

Nei centri storici le suddette percentuali sono ridotte del 50%.

Autorizzazione per Cartelli e insegne pubblicitarie

Tutte le richieste di autorizzazione per l’installazione di Cartelli e insegne pubblicitarie, dovranno essere presentate allo Sportello Unico per le Attività Produttive esclusivamente in modalità telematica, attraverso l’apposita Piattaforma: